Experience,Interactive

Kepler-406b

Digital Arts > Realtà Aumentata & Virtuale

22/02/2019 15:00 - 22:30 DAY 1 Expo Area,Stazione Leopolda Day

23/02/2019 15:00 - 22:30 DAY 2 Expo Area,Stazione Leopolda Day

Roberto Fazio presenta Kepler-406b, un’esperienza immersiva, interattiva che, attraverso un racconto generato dai dati, rileva e descrive in tempo reale il transito di tutti gli esopianeti scoperti fino al momento attuale, creando un sistema dinamico di particelle completamente generativo. Ogni dato è associato ad un comportamento differente che modificherà l’aspetto visivo della data-driven experience Kepler-406b. Inoltre tramite un algoritmo di computer vision, che rileva il flusso ottico delle gesture naturali, è possibile far interagire lo spettatore.

Kepler 406B è un’installazione interattiva presentata per la prima volta al Bright Festival.
Una stanza buia, una parete digitale e un sistema di sensori e algoritmi studiato per far sì che lo spettatore possa interagire con essa… in tempo reale!


Roberto Fazio

Roberto Fazio

Roberto Fazio è artista multimediale, creative coder e insegnante. Ha realizzato numerose installazioni interattive per eventi culturali, istituzioni internazionali, brand e ADV. E’ fondatore dello Studio RF dal 2008 e crea soluzioni di comunicazione digitale per committenti come Nike, Ralph Lauren, BMW, Heineken, Asus, Hugo Boss & McLaren, Bacardi, Biennale di Venezia, Museo della Scienza, Triennale di Milano. Insegna e ha insegnato Interaction e Multimedia Design, Interactive Arts, Generative Design, Creative Coding presso IED Firenze, SACI, IUAV Università di Venezia, e Universidad Autonoma de Occidente Cali, in Colombia. Sempre dedito e appassionato allo studio e all’aggiornamento sui temi della tecnologia, organizza e tiene workshop e talks su temi legati all’Interactive Media Design. Il suo lavoro è fortemente influenzato da arte, design e tecnologia e la sua ricerca artistica è focalizzata sulla sperimentazione di sistemi interattivi che esplorano la relazione tra natura, arte e tecnologia. Affascinato dall’interazione uomo macchina e dalla computer vision, realizza i suoi progetti attraverso i paradigmi del computational design e del pyshical computing. Sostenitore della filosofia open-source e DIY è attratto dal potenziale espressivo del creative coding e generative design. Dal 2018 è fondatore della prima scuola italiana di creative coding ICCS


Studio RF

Studio RF

Studio RF è uno studio di Interactive Design, specializzato nella produzione di esperienze che esplorano le dinamiche e le emozioni messe in atto dal rapporto Uomo-Macchina. Realizziamo con passione esperienze generative, installazioni interattive, soluzioni Internet of Things, prodotti digitali in cui si fondono i confini tra creazione artistica e tecnologica. Il nostro lavoro inoltre consiste nella progettazione e produzione di installazioni immersive per musei, enti, istituzioni o brand, esperienze di realtà virtuale, aumentata emista, applicazioni mobile, videogames e esperienze interattive per il web.