Experience,Immersive

MAE – ARTEMATIKO

Digital Arts

22/02/2019 15:00 - 22:30 DAY 1 Expo Area,Stazione Leopolda Day

23/02/2019 15:00 - 22:30 DAY 2 Expo Area,Stazione Leopolda Day

Hossh Records sotto la guida artistica di Ankel (Andrea Ricci) insieme a Artematiko (Settimo Marrone) presentano un viaggio multisensoriale. Una istallazione profondamente immersiva fatta di musica, luci e opere artistiche che raccontano una storia lunga 13 miliardi di anni.

Dal Big Bang alle prime forme viventi, l’essere umano, passando dalla prima rivoluzione cognitiva, l’uso del fuoco e le scoperte scientifiche fino ad arrivare ai giorni nostri in cui gli uomini trascendono i limiti del pianeta terra e gli organismi sono sempre più modellati dalla ingegnerizzazione dell’intelligenza artificiale.

Grazie alla luce scopriamo il disegno come mai visto prima, opere che ci parlano di un viaggio epocale mastodontico eppure minuscolo. Attraverso la musica riviviamo le emozioni sonore di ogni tappa immaginando un armonia che descriva il suono di ogni Era.

Con 6 totem con QR codes, i visitatori, usando il proprio smartphone, possono sbloccare contenuti extra sulle opere che stanno vedendo, la musica che stanno ascoltando e la storia che stanno vivendo.


Artematiko & Hossh Records

Artematiko & Hossh Records

Artematiko - Settimo detto Artematiko l'artigiano dello spettacolo, lavora con le immagini, il disegno, la pittura tradizionale e digitale le illustrazioni e il restauro.Costruisce manufatti artistici vari materiali, tipo legno, ferro, plastica vetro, ceramica ed è un videomaker per il web. Ha decisamente una personalità poliedrica. Ha lavorato a Cinecittà come assistente scenografo, ma ama il teatro, l'odore del palco, la carpenteria e i laboratori di costruzione. A causa della sua esperienza nel web, collabora con organizzazioni culturali e caffè letterari come content creator, social media manager e altre cose noiose con nomi difficili che però rendono semplice e attraente l'approccio con il brand. Hossh Records - In bilico tra la patria Italia e la musa ispiratrice d'oltre manica, Ankel, patron di casa Hossh  vive tra Roma e Londra diffondendo le sue sonorità minimal. Il suo sound è unico e distintivo, caratterizzato da influenze groovy e tech house maturate negli ultimi 20 anni di produzioni e collaborazioni dove lo hanno visto girare il mondo e rappresentare la sua cultura in ogni dove.  Prende ispirazione dalla sempre più fiorente scena Underground Europea ed è sempre alla ricerca spietata di nuovi suoni, culture e influenze per sfamare i palati più curati e fini del suono deep e minimal.