Bright Festival Connect 2021_ Lipsia

BRIGHT FESTIVAL EVENTS

BRIGHT FESTIVAL CONNECT 2021

21-24 OTTOBRE 2021

Nonostante le difficoltà del periodo, Bright Festival Connect è tornato a Lipsia con la sua seconda edizione riunendo artisti, istituzioni, imprese e visitatori di tutto il mondo attraverso i nuovi linguaggi della creatività digitale.

4 giorni e 3 notti di eventi emozionanti, oltre 30 studi d’arte, oltre 40 installazioni, performance e spettacoli si sono svolti negli splendidi spazi del Kunstkraftwerk dal 21 al 24 ottobre 2021.

Oltre 3000 visitatori hanno vissuto un viaggio magico attraverso installazioni digitali e interattive, spettacoli d’arte immersivi, dj set, esperienze luminose e sonore progettate da studi e artisti creativi di tutto il mondo. 

Scopri gli artisti e guarda gli highlights


Verboten Berlin _ immersive hybrid show

VERBOTEN BERLIN

IMMERSIVE HYBRID SHOW

BRIGHT FESTIVAL EVENTS

VERBOTEN BERLIN

Immersive hybrid show

28 GIUGNO 2021

Per la prima volta, il duo tedesco Verboten Berlin si è esibito dal vivo avvolto da uno spettacolo di arte immersiva a 360°. 

Quattordici tra i migliori artisti digitali italiani si sono incontrati per progettare questa straordinaria esperienza artistica immersiva: un percorso emozionante tra narrazioni multimediali e nuove tecnologie, che ha offre una panoramica completa sugli stili e le tecniche più innovative nella produzione digitale!

Nel rispetto di tutte le norme di sicurezza, un numero limitato di visitatori ha potuto assistere a questo spettacolo inedito, ideato per celebrare il connessione tra culture e paesi attraverso i nuovi linguaggi dell’arte contemporanea.

Scopri di più

 

CREDITS

Project: Bright Festival, Kunstkraftwerk Leipzig GmbH

Visual show design: https://lnkd.in/dcXv9r4

Video editing: Perception tech

Partners: Beatport, #FazeMagazin, TicketSwap



Bright Educational online_ international edition

BRIGHT FESTIVAL EVENTS

BRIGHT EDUCATIONAL ONLINE

International edition

23 - 24- 25 APRILE 2021

BRIGHT EDUCATIONAL 2021- PROFESSIONI DEL FUTURO

Il 23-24-25 aprile, la prima edizione internazionale di Bright Educational online si è tenuta sulla nostra nuova piattaforma digitale!

Professori, esperti e rappresentanti di università e imprese internazionali del settore creativo digitale hanno incontrato gli utenti connessi da tutta Eruopa, illustrando nuove tendenze e opportunità lavorative nate dalla trasformazione digitale.

Il programma comprendeva oltre 52 ore di lezioni, seminari, conferenze e masterclass sui temi: arte digitale, lighting design e musica elettronica. Scopri di più

PARTNERS 

Kunstkraftwerk Leipzig – Wacom – Derivative (Touch Designer) – Notch – Beatport – Ticketswap – Woa Creative Company – Disguise – Loopmaster – Samplesound – Jade Green Productions – Università degli Studi di Firenze – IED – New York Film Academy – Istituto Marangoni – Istituto Modartech – Fondazione Fashion Research Italy – Accademia Cappiello – Skyup Academy – Italian Design Institute



Bright Festival Connect 2020

BRIGHT FESTIVAL EVENTS

BRIGHT FESTIVAL CONNECT 2020

23-24 - 25 OTTOBRE 2020

La comunità internazionale di artisti digitali e professionisti dell’industria creativa si è trasferita a Lipsia per tre giorni di eventi entusiasmanti.

Durante il giorno: incontri, installazioni digitali, VR ed esperienze immersive curate da esperti e designer provenienti da tutta Europa.

La sera, negli affascinanti spazi del Kunstkraftwerk, si sono svolti spettacoli audiovisivi e live set eseguiti da artisti internazionali.

Un nuovo ambiente dedicato alla creatività digitale in cui i partecipanti possono entrare in contatto con le nuove tecnologie e vivere esperienze immersive. L’evento si è svolto secondo tutti i consigli delle autorità sanitarie tedesche. Leggi di più


Dance in the Moonlight

BRIGHT FESTIVAL EVENTS

DANCE IN THE MOONLIGHT

31.12.2019

La notte di Capodanno si è accesa tra arti digitali, lighting design e musica elettronica sotto le arcate illuminate di uno degli monumenti storici della città di Firenze: la Torre di San Niccolò. 

Il videomapping di The Fake Factory ha accolto il 2020 sulle rive dell’Arno con la colonna sonora curata dallo special guest Matthew Herbert, compositore e innovatore elettronico che ha prodotto e collaborato con numerosi artisti di fama mondiale, quali Björk, R.E.M., Quincy Jones e tanti altri.

Un evento realizzato in collaborazione con il Comune Di Firenze, F-Light, Mus.e e Lattex Plus.


Digital Storytelling: 14 capolavori dall'Italia al mondo

Pochi mesa fa abbiamo avuto l’onore di collaborare con il Ministero degli Esteri nell’evento nazionale che ha riunito 14 dei migliori studi di arte digitale italiani, chiamati a ridisegnare il Palazzo della Farnesina attraverso l’arte del videomapping. 

Per una notte la facciata del Ministero si è trasformata in una tela da 10.000 mq e 15 milioni di pixel, che ha accolto narrazioni visive spettacolari concepite in omaggio al grande valore storico-culturale dell’edificio e dell’Istituzione che risiede al suo interno.  

Abbiamo chiesto agli studi coinvolti nel progetto di raccontarci le storie che li hanno ispirati e di mostrarci le tecniche utilizzate per l’ideazione, la progettazione e la realizzazione delle loro opere d’arte.

Un approfondimento affascinante che ci ha fatto riflettere sull’importanza dello storytelling, elemento caratterizzante delle opere visive talvolta poco valorizzato da parte degli artisti o degli spettatori.
E’ necessario sottolineare che la realizzazione di uno spettacolo di videomapping non consiste soltanto nella scelta di animazioni ed effetti grafici da proiettare su una superficie ma richiede uno studio approfondito dell’architettura, della sequenza narrativa e del messaggio che si vuole trasmettere, oltre ad una grande competenza nella creazione tecnica dei contenuti.

Se è vero che anche l’occhio vuole la sua parte, non si può negare che conoscere il significato di un’opera ne accresce notevolmente il valore, ci permette di imparare qualcosa di nuovo e di fissarne il ricordo nella nostra mente per molto più tempo.  

Con professionalità ed eleganza, gli studi coinvolti hanno unito il fascino del racconto alla ricchezza e alla varietà dei significati attraverso codici, allegorie e virtuosismi artistici: una prova emblematica di Digital Storytelling che ci ha reso ancora più consapevoli dello straordinario potere comunicativo del video mapping e del fascino evocativo delle nuove forme di espressione digitale.

Abbiamo chiesto agli studi coinvolti nel progetto di raccontarci le storie che li hanno ispirati e di mostrarci le tecniche utilizzate per l'ideazione, la progettazione e la realizzazione delle loro opere d’arte.

GUARDA I VIDEO RACCONTI

Bright Educational online

BRIGHT FESTIVAL EVENTS

BRIGHT EDUCATIONAL ONLINE

19 - 20 - 21 DICEMBRE 2020

Nei giorni 19-20-21 Dicembre 2020 si è tenuta la prima edizione di Bright Educatonal Online: tre giorni di incontri #live e #ondemand sui temi della creatività digitale e delle professioni del futuro, realizzati in collaborazione con Istituti di formazione, Aziende corporate e studi di design.  

 

Oltre 32 speakers e ospiti internazionali hanno offerto agli utenti connessi da tutta Italia nuovi stimoli, spunti creativi e canali di approfondimento per il proprio percorso professionale e artistico-digitale..

 

Scopri di più sulla nuova piattaforma digitale di Bright Educational. Vai al sito

 

PARTNERS 

𝐄𝐩𝐬𝐨𝐧 – 𝐖𝐚𝐜𝐨𝐦 – 𝐀𝐛𝐥𝐞𝐭𝐨𝐧 – 𝐀𝐝𝐨𝐛𝐞 – 𝐑𝐞𝐤𝐨𝐫𝐝𝐚𝐭a – 𝐂𝐨𝐧𝐧𝐞𝐬𝐬𝐢𝐨𝐧𝐢 – 𝐅𝐨𝐭𝐨𝐧𝐢𝐜𝐚 – 𝐒𝐚𝐦𝐩𝐥𝐞𝐬𝐨𝐮𝐧𝐝 – 𝐓𝐢𝐜𝐤𝐞𝐭𝐬𝐰𝐚𝐩 – 𝐅𝐥𝐱𝐞𝐫 – 𝐈𝐩𝐨𝐥𝐨𝐠𝐢𝐜𝐚 – 𝐖𝐨𝐚 𝐂𝐫𝐞𝐚𝐭𝐢𝐯𝐞 𝐂𝐨𝐦𝐩𝐚𝐧𝐲 – 𝐔𝐧𝐢𝐯𝐞𝐫𝐬𝐢𝐭à 𝐝𝐞𝐠𝐥𝐢 𝐬𝐭𝐮𝐝𝐢 𝐝𝐢 𝐅𝐢𝐫𝐞𝐧𝐳𝐞 – 𝐈𝐄𝐃 – 𝐍𝐞𝐰 𝐘𝐨𝐫𝐤 𝐅𝐢𝐥𝐦 𝐀𝐜𝐚𝐝𝐞𝐦𝐲 – 𝐈𝐬𝐭𝐢𝐭𝐮𝐭𝐨 𝐌𝐚𝐫𝐚𝐧𝐠𝐨𝐧𝐢 – 𝐌𝐨𝐝𝐚𝐫𝐭𝐞𝐜𝐡 – 𝐅𝐚𝐬𝐡𝐢𝐨𝐧 𝐑𝐞𝐬𝐞𝐚𝐫𝐜𝐡 𝐈𝐭𝐚𝐥𝐲 – 𝐀𝐜𝐜𝐚𝐝𝐞𝐦𝐢𝐚 𝐂𝐚𝐩𝐩𝐢𝐞𝐥𝐥𝐨



Annunciate data e location del Red Bull LightArts

Una chiesa sconsacrata nel cuore di Firenze sarà la cornice di Red Bull LightArts, primo evento realizzato da Bright Festival in collaborazione con Red Bull: uno spettacolo unico a base di musica e proiezioni, ma anche un progetto che mette le ali ai giovani talenti che si muovono nel mondo delle arti digitali.

Venerdì 17 Aprile 2020 i tre vincitori della call rivolta ai visual artists di tutta Italia, si esibiranno in uno spettacolo immersivo realizzato con 28 proiettori in simultanea, al fianco di un grande artista della scena elettronica internazionale.

Un evento senza precedenti che permetterà al pubblico di vivere un’esperienza audio-visiva a 360°, tra gli scenari virtuali e le percezioni sinestetiche di una Firenze rinascimentale reinterpretata in chiave digital.

Maggiori informazioni saranno annunciate prestissimo sui nostri canali Facebook e Instagram.

Candidati alla Call for Artists su art.brightfestival.com
Le candidature alla call for artists saranno aperte fino a Mercoledì 11 Marzo alle ore 23.59.

Venue: S.Stefano al Ponte, Firenze

S.Stefano al Ponte è meglio conosciuta come la dimora di mostre immersive di grande successo internazionale, quali Van Gogh Alive, Klimt Experience, Inside Magritte e molte altre.
La chiesa sconsacrata aprirà le porte per accogliere l’artista internazionale che si esibirà circondato da video mapping a 360° realizzati da tre video artisti selezionati tramite una call nazionale.

Main Partner: Red Bull
Tech Partner: Concept D by Acer

Photo: Klimt Experience - Chiesa di Santo Stefano al Ponte, by Neomag

Luca Agnani

Luca Agnani, visual designer e artista multimediale (classe 1976), ha dedicato molta della sua produzione artistica digitale espressamente legata al videomapping, alla rivisitazione delle opere degli artisti della modernità, dando un’impronta molto personale, colorata e pittorica, a questa nuova forma di “ibrido mediale” che unisce la monumentalità dell’architettura all’effimero della proiezione di luce.

Agnani è stato selezionato nel 2013 per “Circle of Light“, concorso internazionale di video mapping in 3D tenuto a Mosca aggiudicandosi il terzo premio.


Gianluca del Gobbo

Considerato un guru dei nuovi media e del mondo delle arti digitali nonché pioniere nel mondo delle Audio Visual Performing Arts, nasce a Roma nel 1970.

Founder di FlyerCommunication, A/V Node, Live Performers Meeting (ad oggi il più grande evento nelle Audio Visual Performing Arts, con oltre 3.501 artisti provenienti da 72 paesi, con edizioni in tutto il mondo).  

Presidente di Linux club Italia, Segretario della Free Hardware Foundation, Direttore artistico di Fotonica Festival.

Creatore del primo mixer AV FLxER, utilizzato per mixare grafica vettoriale, audio, video, testo e media interattivi, in performance live. FLxER è uno dei primi software vj per le Audio Visual Performing Arts. Ad oggi rappresenta il più grande network di artisti e VJ di Visual Voy, legati tra loro per l'interesse per le Audio Visual Performing Arts e, innanzitutto, la condivisione del sapere.